Maternità Surrogata

Che cosa è una maternità surrogata?

E’ il trasferimento di embrioni, che vengono fecondati in laboratorio con le ovuli  e spermatozoi della coppia, ad un’altra donna in quelle circostanze in cui un utero non è adatto per la gravidanza o si ha la totale mancanza dell’utero stesso. La donna che rimane incinta e concepisce il bambino di un’altra coppia è chiamata “madre surrogata”.
Madre in affitto, utero in affitto,  maternità a pagamento, utero in prestito, sono termini che sentiamo spesso, però, la terminologia corretta per questo trattamento è “maternità surrogata”.

I bambini nati con questo metodo hanno la genetica della loro madre e del loro padre. Vale a dire, che sono la madre e il padre biologici del bambino. Pertanto, il bambino avrà un aspetto come quello dei suoi genitori genetici, non come la madre surrogata.
Le coppie che si sottopongono a trattamento di maternità surrogata inizialmente ricevono un trattamento FIVET. Al programma di stimolazione ovarica che inizia il 1 °, 2 ° o 3 ° giorno del ciclo di una donna, che si protrae per 10-12 giorni, segue il prelievo dell’ovulo. La fecondazione degli ovuli con lo sperma subito dopo. Lo sviluppo degli embrioni viene monitorato e gli embrioni della coppia vengono trasferiti alla madre surrogata il giorno più appropriato.
Possono mia sorella o un’altra parente essere una madre surrogata?

Ci sono donne che forniscono una maternità surrogata come lavoro in cambio di un accordo. Se questo non vi piace,  possono essere utilizzati i membri della famiglia (sorella e altri parenti) o amici intimi.

In quali circostanze e perché viene utilizzata la maternità surrogata?
Per donne che non hanno un utero dalla nascita
Per le  donne che hanno subito la rimozionedell l’utero (tumori, miomi, il cancro ecc)
Al fine di evitare aborti ripetuti
Per le donne con sindrome di Asherman (con un utero, ma non è adatto per la gravidanza)
Nei casi in cui la gravidanza e il parto comportano un rischio (donne che hanno gravi problemi legati al cuore e ai polmoni,  donne con disturbi della coagulazione, che può comportare rischi fatali)
Per le donne con anomalie natali
Per partner omosessuali
Per le donne che preferiscono non dare vita a causa di ragioni sociali
Chi può essere una madre surrogata?
Donne giovani e sane
Donne che non hanno alcuna malattie contagiose
Donne che non fumano o consumano alcool o droghe
Donne che hanno gravidanze precedenti con conseguenti nascite sane
Donne che non hanno il diabete legato alla gravidanza o eclampsia nelle loro gravidanze precedenti
Donne adatte per la maternità surrogata socialmente e psicologicamente
Donne che non hanno malattie croniche (diabete, alta pressione sanguigna, ecc)
Donne che non sono anoressiche o obese(indice BMI, cioè indice di massa corporea in un range di normalità)
Come si prepara una madre surrogata?

Bisogna effettuare una visita ginecologica, i relativi esami del sangue e controllare anche le condizioni psicologiche della  candidata a madre surrogata al fine di valutare la sua idoneità per la gravidanza.
Il trattamento previsto per la madre surrogata si effettua durante il ciclo preparando il suo utero per la gravidanza. In questo processo di trattamento, vengono effettuate  ecografie ad intervalli regolari e il trasferimento di embrioni avviene una volta che l’utero è pronto.
Se ci sono embrioni congelati allora questi embrioni vengono trasferiti. Se non ci sono embrioni congelati il trattamento di fecondazione in vitro della coppia è sincronizzato con la preparazione dell’utero tra la madre surrogata e gli embrioni che vengono fecondati in laboratorio e trasferiti alla madre surrogata il giorno appropriato.

Maternità Surrogata FAQ

+

PERMETTICI DI REALIZZARE IL SOGNO

Il team esperto di FIVET Dünya sarà felice di parlarti delle opzioni offerte dalla struttura e ti raccomanderà la migliore via per procedere. Contattaci oggi e lasciaci rendere il sogno dell’essere genitori una realtà!

ALCUNE PAROLE DA GENITORI FELICI

Grande clinica, tutto il personale mette un enorme sforzo per far si che ci si senta bene e informati. Mia moglie si sentiva molto bene. Consigliata!

- Mahmood Safir

Clinica Dunya FIVET a Cipro non parla a vanvera .. Hanno fatto di tutto ciò avevano promesso! Ci si può fidare di loro! Vi si può trovare un ambiente molto cordiale e disponibile. Inoltre vi è un buon servizio e l'atteggiamento nei confronti dei pazienti e da medici intelligenti. Mi raccomando, non ve ne pentirete! Naturalmente, per farvi raggiungere il vostro obiettivo (avere bambini) applicano un approccio individuale, in quanto non sono Dio, ma faranno del loro meglio e tutto il necessario per rendere felici tutte le coppie che sognano di avere figli! Ci hanno fatto felici e, grazie a Dio, sono al 3° mese di gravidanza ora ... :)))) Grazie mille a tutti i dipendenti della Clinica Dunya FIVET di Cipro !!!

- Arek Kharlamov

E 'la prima volta che sto vivendo un momento in cui una' grazie da solo non basta. Prima di tutto grazie al Dr. Berk, agli infermieri Nazlı, Melike e Aynur insieme a Mustafa, Murat e tutti gli altri di cui non conosco i nomi - siete una squadra di angeli. Non ho mai visto una squadra così premurosa, attenta e di successo prima - tutti erano semplicemente meravigliosi. Sono davvero grato a tutti voi. Non sarò mai in grado di ringraziarvi abbastanza, ma voglio che voi sappiate che sarete sempre nelle mie preghiere. Avete reso mia moglie e me estremamente felici. Con tutto il mio amore e rispetto ...

- Mehmet Arslan

ARTICOLI DEL BLOG CORRELATI

Rimani al passo degli ultimi sviluppi FIVET seguendo il nostro blog
Donazione dello sperma
DR Berk Angün

Azoospermia

Scopri di più riguardo la Azoospermia e la infertilità maschile. Informati su metodi di estrazione testicolare chirurgica come il micro-TESE.

Leggi di più
Trattamento FIVET
DR Berk Angün

Medici FIVET a Cipro

Il numero di cliniche FIVET a Cipro è aumentato incredibilmente a causa della grande domanda negli ultimi anni. Come risultato molti dottori si sono specializzati nei trattamenti FIVET.

Leggi di più
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest